Cuvèe

Bere la musica

Un progetto in collaborazione con Ezio Bosso

Il forte legame tra la musica e i vini di Rocche dei Manzoni è nato da un incontro speciale. Quello avvenuto 20 anni fa tra Rodolfo Migliorini e il musicista Ezio Bosso. Un sodalizio, che, nel corso degli anni, ha dato vita ad un’esperienza unica ed inedita. Dopo aver sposato il progetto di Rodolfo, Ezio ha selezionato tra le sue opere una “sinfonia per il vino”: una composizione idonea ad agire durante il processo di affinamento del vino e ad influenzare la rifermentazione in bottiglia dei lieviti. Il risultato ha un nome ben preciso:
Door 185th, uno spumante che durante la permanenza in bottiglia, che dura minimo 8 anni, viene sottoposto ad una sollecitazione musicale misurata e controllata, sia come tempo che come intensità per ottimizzare l’attività dei lieviti.
Rodolfo Migliorini è stato il primo, 12 anni fa, ad aver pensato di applicare le vibrazioni della musica al processo di affinamento di uno spumante e con i dati raccolti durante la sperimentazione, oggi è possibile affermare che grazie alla musica l’attività dei lieviti è più veloce e il prodotto risulta migliore.

Cuvèe